Civile

Nessun voto espresso
Loading...

Nuovi criteri per calcolare l’indennità di espropriazione delle aree agricole

  Corte costituzionale del 10 giugno 2011 n. 181 La Corte Costituzionale dichiara llillegittimità costituzionale dell’art. 5-bis, comma 4, del decreto-legge 11 luglio 1992, n. 333, perché in contrasto con l’art. 117, primo comma, Cost., in relazione all’art. 1 del … Continua a leggere

L’assenza del difensore ad una sola udienza è legittima e non lede il diritto di difesa

Non si configura illecito deontologico nel caso  di assenza del difensore di fiducia ad una sola udienza, in quanto quest’ultima non può interpretarsi come indice di un comportamento di “abbandono” della difesa. Invero tale condotta può essere ricondotta ad una … Continua a leggere

Prevalenza delle Tabelle di Milano nella liquidazione del danno

  Particolarmente importante la presente pronuncia della Suprema Corte. Il Giudice spazia esaminando e trattando in modo approfondito diverse tematiche, in specie: il concetto di equità del danno e la prevalenza delle Tabelle elaborate dal Tribunale di Milano. Si specifica … Continua a leggere

Il mediatore non iscritto all’albo non ha diritto ad alcuna provvigione

  Con una sentenza particolarmente interessante, La Corte ribadisce: “Il mediatore non iscritto nei ruoli degli agenti di affari in mediazione, che, ai sensi della L. 3 febbraio 1989, n. 39, art. 6, non ha diritto alla provvigione, non può … Continua a leggere

Protezione internazionale non concedibile se le persecuzioni provengono da paese terzo

  Seguendo un linea di principio condivisibile, la Suprema Corte afferma che la protezione internazionale è finalizzata ad evitare le persecuzioni provenienti dal paese di origine del richiedente. Diversa è l’ipotesi in cui le persecuzioni medesime provengano da un Paese terzo (rispetto … Continua a leggere

La notifica al procuratore deceduto è valida

  La sentenza in esame afferma che la notifica presso lo studio di un avvocato deceduto, deve considerarsi sanata se un altro professionista ne continui l’attività. In questo caso, infatti, lo studio legale è equiparato ad un ufficio, e l’elezione di … Continua a leggere

Notificazione al condominio può essere fatta nello stabile del condominio solo se vi è un “ufficio” dell’amministratore.

  La notificazione al condominio può essere fatta nello stabile condominiale ai sensi dell’art. 139 c.p.c. (piuttosto che, ai sensi degli art. 137 e seg. c.p.c, all’amministratore che ne ha la rappresentanza legale), anche a persona diversa dall’amministratore, purché nello … Continua a leggere

Le spese legali prima dell’instaurazione del giudizio sono da ricomprendersi nella voce “studio della controversia”.

  Le spese per l’assistenza legale anteriori all’instaurazione del processo non sono da considerarsi autonome e distinte, ma bensì da ricomprendersi fra quelle concernenti lo “studio della controversia”. Pertanto, le stesse sono ricomprese nelle “spese giudiziali” liquidate dal giudice che … Continua a leggere

La contestazione di quanto asserito dal P.U. è superabile solo con la querela di falso.

  L’attestazione del verbalizzante circa l’ora della rilevata infrazione costituisce accertamento assistito da fede privilegiata superabile solo con la querela di falso. Quest’ultima è lo strumento diretto a verificare la correttezza dell’operato del pubblico ufficiale, la proposizione e l’esame di … Continua a leggere

Violazione obbligo di fedeltà del lavoratore: deve essere dimostrata la trattazione di affari per conto proprio o di terzi.

  Il caso de quo tratta di un addetto alla sala bingo sorpreso a lavorare per un’impresa concorrente con sede in un’altra provincia. La Corte afferma che il licenziamento è illegittimo non ravvisando nella fattispecie una violazione dell’obbligo di fedeltà. Perchè … Continua a leggere

Tramite il modulo sottostante è possibile contattare lo studio legale di riferimento al fine di avere un parere sommario o un breve consulto sulla propria problematica.
La compilazione e l'invio dello stesso non comporta alcun onere o spesa da parte del richiedente.
Dopo aver ricevuto il parere preliminare, laddove vi siano i presupposti, l'utente potrà decidere liberamente se affidare o meno la propria posizione allo studio legale di competenza.
Cordialità.
Nome :
Cognome :
Città :
Provincia :
Telefono :
E-mail :* il riscontro verrà fornito tramite mail

Oggetto :

Vi contatto per esporre quanto segue:

* tutti i campi sono obbligatori

Accetto le condizioni per l'utilizzo del servizio ed esprimo il mio consenso al trattamento dei miei dati personali in conformità alle finalità di cui all' Informativa sulla Privacy.

feedback
I Feedback dei nostri clienti