Protezione internazionale non concedibile se le persecuzioni provengono da paese terzo

Tag 21 Novembre 2013  |

 

la Massima

Seguendo un linea di principio condivisibile, la Suprema Corte afferma che la protezione internazionale è finalizzata ad evitare le persecuzioni provenienti dal paese di origine del richiedente.

Diversa è l’ipotesi in cui le persecuzioni medesime provengano da un Paese terzo (rispetto quello di origine). In quest’ultimo caso, è onere delle Autorità del proprio Paese di appartenenza garantire l’incolumità ed i diritti dei propri cittadini. In tal senso la domanda di protezione andrà rivolta al proprio Paese di origine.

Cassazione civile  sez. VI del 10 maggio 2011 n. 10204

 

    Tramite il modulo sottostante è possibile contattare lo studio legale di riferimento al fine di avere un consulto sulla propria problematica.
    La compilazione e l'invio dello stesso non comporta alcun impegno o onere da parte del richiedente.
    Laddove vi siano i presupposti, l'utente potrà decidere liberamente se affidare o meno la propria posizione allo studio legale di competenza.
    Cordialità.
    Nome :
    Cognome :
    Città :
    Provincia :
    Telefono :
    E-mail :* il riscontro verrà fornito tramite mail

    Oggetto :

    Vi contatto per esporre quanto segue:

    * tutti i campi sono obbligatori

    Accetto le condizioni per l'utilizzo del servizio ed esprimo il mio consenso al trattamento dei miei dati personali in conformità alle finalità di cui all' Informativa sulla Privacy.

    feedback
    I Feedback dei nostri clienti