Archivi tag: responsabilitĂ 

Sanzione disciplinare per deposito sentenza oltre 1 anno

  Cass. civ. Sez. Unite, Sent., 07-01-2014, n. 69   REPUBBLICA ITALIANA   IN NOME DEL POPOLO ITALIANO   LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE   SEZIONI UNITE CIVILI   Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:   Dott. ROVELLI Luigi Antonio – … Continua a leggere

ResponsabilitĂ  dello Stato per fatto doloso del magistrato

  Cass. civ. Sez. III, Sent., 03-01-2014, n. 41   REPUBBLICA ITALIANA   IN NOME DEL POPOLO ITALIANO   LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE   SEZIONE TERZA CIVILE   Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:   Dott. BERRUTI Giuseppe Maria – … Continua a leggere

La colpa è presunta nelle contravvenzioni

  Cass. civ. Sez. II, Sent., 09-12-2013, n. 27432   REPUBBLICA ITALIANA   IN NOME DEL POPOLO ITALIANO   LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE   SEZIONE SECONDA CIVILE   Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:   Dott. BUCCIANTE Ettore – Presidente … Continua a leggere

I soci di capitali non possono agire contro il terzo

  Cass. civ. Sez. I, Sent., 11-12-2013, n. 27733 REPUBBLICA ITALIANA   IN NOME DEL POPOLO ITALIANO   LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE   SEZIONE PRIMA CIVILE   Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:   Dott. CARNEVALE Corrado – Presidente – … Continua a leggere

La Corte dei Conti non è competente in materia di danno da manager comunali

  L’AutoritĂ  Giudiziaria ordinaria è il Giudice competente in materia di condanna dei manager di una societĂ  per azioni interamente partecipata dall’Amministrazione comunale, in relazione al risarcimento del danno erariale per aver colposamente consentito l’acquisizione di partecipazioni azionarie in societĂ  estere. … Continua a leggere

La Corte Europea sulla pubblicitĂ  ingannevole

  Si tratta si pratiche commerciali sleali delle imprese nei confronti dei consumatori nel mercato interno. Una pratica commerciale deve qualificarsi «ingannevole», ai sensi dell’art. 6, par. 1, della direttiva 2005/29/CE, qualora tale pratica, da un lato, contenga informazioni false o possa ingannare … Continua a leggere

La mera imitazione non comporta il reato ex art. 474 cp

  Nel caso di specie, l’introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi (art. 474 c.p.), riguardante la detenzione finalizzata alla vendita di n. 20 cinture in pelle con marchio contraffatto, deve riqualificarsi ai sensi dell’art. 517 c.p.. … Continua a leggere

Nessuna nullitĂ  contrattuale nel caso di mancata consegna dell’oggetto

  Quando il bene oggetto di compravendita, di locazione, di leasing o di altro contratto di godimento non viene consegnato non si può eccepire la causa di nullitĂ  del contratto medesimo per indeterminatezza dell’oggetto. In tal caso, ci troviamo di … Continua a leggere

Tutela ai sensi dell’art. 1669 c.c. anche per le alterazioni funzionali dell’edificio

  La sentenza in esame riguarda un caso di infiltrazioni di acqua presenti nei rivestimenti interni e nella pavimentazione dell’ingresso di un edificio. Le infiltrazioni erano dovute alla scarsa efficienza del sistema della pensilina di riparo dalla pioggia, nonchè, alla … Continua a leggere

Trasformazione in societĂ  di capitali? dopo un anno nessun fallimento del socio responsabile illimitatamente

  E’ necessario il consenso, esplicito o presunto, dei creditori alla trasformazione di una societĂ  di persone in societĂ  di capitali. Senza il suddetto consenso, il socio illimitatamente responsabile della prima societĂ  non è liberato dalle obbligazioni sociali contratte precedentemente … Continua a leggere

Pagina 1 di 41234