Archivi tag: procedura

Competenza intercettazioni: rileva la nazionalitĂ  dell’utenza

Tag: ,

  App. Napoli Sez. IV, Sent., 31-12-2012 REPUBBLICA ITALIANA   IN NOME DEL POPOLO ITALIANO   CORTE DI APPELLO DI NAPOLI   IV SEZIONE PENALE   Giudizio di appello   La Corte di Appello di Napoli, quarta sezione penale, composta … Continua a leggere

Individuazione fotografica valida solo se il soggetto identificante è certo

Tag: ,

  Cass. pen. Sez. VI, Sent., (ud. 27-11-2012) 20-12-2012, n. 49758   REPUBBLICA ITALIANA   IN NOME DEL POPOLO ITALIANO   LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE   SEZIONE SESTA PENALE   Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:   Dott. DE ROBERTO … Continua a leggere

Individuazione fotografica: prova atipica riconosciuta

Tag: ,

  Cass. pen. Sez. II, (ud. 28-02-1997) 02-09-1997, n. 3382   Composta dagli Ill.mi Sigg.:   Dott. Francesco SIMEONE Presidente   Dott. Giuseppe COSENTINO Consigliere   Dott. Pietro Antonio SIRENA Rel. Consigliere   Dott. Antonio ESPOSITO Consigliere   Dott. Secondo … Continua a leggere

Nessun indulto se c’è la sospensione condizionale

Tag: , ,

  Cass. pen. Sez. VI, 29/11/2013, n. 49864 REPUBBLICA ITALIANA   IN NOME DEL POPOLO ITALIANO   LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE   SEZIONE SESTA PENALE   Composta dagli Ill.mi Sigg.ri Magistrati:   Dott. AGRO’ Antonio S. – Presidente – … Continua a leggere

Litispendenza anche se le cause si trovano in gradi diversi

Tag: ,

  Le SS.UU. affermano che la litispendenza è operante anche nel caso in cui le cause aventi ad oggetto la medesima domanda si trovino in gradi diversi. In tal caso il Giudice successivamente adito è tenuto a dichiarare la litispendenza. … Continua a leggere

La Consulta dichiara il Porcellum incostituzionale: ecco perchè

Tag: ,

La Corte Costituzionale ha dichiarato l’incostituzionalitĂ  della legge elettorale Parliamo della legge elettorale che ha dato vita a ben tre legislature: 2006, 2008 e 2013. Oggi scopriamo che sono quasi dieci anni che il parlamento è illegittimo! E’ d’obbligo una … Continua a leggere

Vizio per omessa pronuncia solo se illogico

  Perchè si possa parlare di “vizio di omessa pronuncia” non è necessario riferirsi alla mancata ed espressa statuizione del giudice. Difatti, il provvedimento del Giudice potrebbe essere carente di specifica argomentazione e motivazione, ma il vizio di omessa pronuncia … Continua a leggere

La valutazione del giudice sulle parole offensive negli scritti di controparte

  La parte richiede, ai sensi dell’art. 89 c.p.c., la cancellazione delle parole offensive. Il Giudice nega tale possibilitĂ : la cancellazione è giustificata nel caso in cui risultino dettate da un passionale ed imposto intento dispregiativo nei confronti della controparte. … Continua a leggere