Quali sono i mezzi di sussistenza necessari per entrare in Italia ?

Immigrazione: i requisiti stabiliti dal legislatore

L’art. 4 del D.Lgs 286/98 permette allo straniero l’ingresso nel territorio cha dimostri la disponibilità di mezzi di sussistenza sufficienti per la durata del soggiorno (salvo che l’ingresso non sia evidentemente per motivi di lavoro).

La valutazione sui “mezzi di sussistenza” viene fatta in relazione alla durata ed allo scopo del soggiorno. In particolare il Ministero dell’Interno con una propria direttiva del 2000 ha stabilito che i mezzi finanziari devono dimostrarsi tramite:

– denaro contante

– fideiussioni bancarie;

– polizze fideiussorie;

– titoli di credito equivalenti;

– titoli di servizi prepagati;

– altri atti comprovanti la sicura disponibilitĂ  in Italia di fonti di reddito.

Inoltre, è necessario salvo disposizione contraria che lo straniero al momento dell’ingresso sia in grado di indicare alloggio idoneo nel territorio nazionale e la disponibilità della somma occorrente per il rimpatrio (in tale senso è sufficiente l’esibizione del biglietto per il ritorno).

Secondo quanto disposto dal Ministero degli Esteri (si rinvia al sito www. Esteri.it per eventuali aggiornamenti) i mezzi di sostentamento vengano valutati alla stregua della seguente tabella:

Da 1 a 5 giorni di soggiorno – si fa riferimento ad una “quota fissa complessiva” pari a € 269,60, nel caso di una sola persona, ed € 212,81 per due o più persone;

Da 6 a 10 giorni di soggiorno – il riferimento in questa caso è in funzione ad una “quota a persona” giornaliera (1 soggetto= 44,93; più soggetti=26,33);

Da 11 a 20 giorni di soggiorno – è presente sia una quota fissa (1 soggetto=€ 51,64; più soggetti=25,82) sia una quota giornaliera che devono essere sommate (1 soggetto=36,67 ; più soggetti=22,21);

Oltre  i 20 giorni – analogamente a quanto sopra riportato ma con indici differenti: quota fissa (1soggetto=206,58 ; più soggetti=118,79); quota giornaliera (1 soggetto=€ 27,89 ; più soggetti=€17,04)

Se avete delle perplessitĂ  inviateci una mail.